Cotignola - Arena delle balle - La golena dei Poeti sul Senio

Cotignola – Arena delle balle – La golena dei Poeti sul Senio

Nel corso della prima riunione del Consiglio dell’Associazione abbiamo messo a punto le idee per le iniziative dei prossimi mesi.

Per quanto riguarda il piano istituzionale, ossia la trattazione dei temi della sicurezza, della manutenzione e del percorso ciclopedonale, partiamo da questi fatti concreti:

  • Acquisita la certezza del finanziamento del collegamento della prima cassa di espansione (8,5 milioni) i cui lavori potrebbero partire entro quest’anno;
  • Definito un finanziamento di 100.000 euro per la manutenzione di un tratto di fiume fra il ponte di Tebano e il Parco fluviale di Castel Bolognese nella zona interessata da una grande frana;
  • Abbiamo notizia che l’Ufficio tecnico dell’Unione dei comuni della Bassa Romagna ha ricevuto l’incarico di avviare la ricognizione del tema della pista ciclabile sul Senio.

Alla luce di questi importanti elementi abbiamo deciso di:

  • Chiedere un incontro all’Amministrazione di Riolo Terme e al Servizio Tecnico di Bacino del Reno per avere informazioni sul progetto, per valutarne la portata (dato l’elevato costo) e per porre il tema del contestuale risanamento ambientale dell’area interessata dalla cassa;
  • Chiedere un incontro all’Amministrazione comunale di Castel Bolognese e al Servizio di Bacino del Reno per avere informazioni circa le caratteristiche dell’intervento di manutenzione su Castel Bolognese che chiederemo sia rispettoso anche della valenza ambientale del fiume;
  • Chiedere un incontro al Presidente dell’Unione dei comuni della Bassa Romagna per le verifiche sul tema del percorso ciclopedonale sull’argine e per cercare di definire la questione del comune capofila.

Per le iniziative di fiume, abbiamo messo in campo queste ipotesi:

  • Editare un libro per gli alunni delle scuole elementari con le risposte a 100 domande sul Senio;
  • Il profumo del pane, esperienza di forno collettivo nella valle del Senio;
  • Camminata sul fiume a Solarolo (settembre);
  • Esposizione della Mostra del Senio a Fusignano in occasione della festa patronale di settembre;
  • Visita al Museo della Battaglia del Senio di Alfonsine, camminata sul fiume con visita alla Casa del Diavolo;
  • Pedo-bike a Castel Bolognese disegnando un percorso che colleghi il centro della cittadina con il Molino Scodellino, l’argine, il Parco fluviale, la diga steccaia di Tebano per tornare in piazza;
  • Progettare una seconda Mostra del Senio fondata sui prodotti della vallata del Senio e sulle manifestazioni che li valorizzano;
  • Camminata alla scoperta della sorgente del Senio;
  • Predisporre idee per una cartellonistica del Senio (distanze, percorsi, punti di interesse).

Concludo invitando coloro che leggono ad arricchire questo programma con nuove proposte, particolarmente per quanto riguarda i temi della valorizzazione del paesaggio e all’idea di sviluppare una esperienza di intervento diretto degli artisti nel territorio (land art).

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *