25 Aprile, quattro iniziative di fiume

Segnaliamo a soci e simpatizzanti degli Amici del Senio quattro belle iniziative lungo il fiume e la sua valle per il prossimo 25 Aprile, anniversario della Liberazione dell’Italia dal nazi-fascismo.

1 – IL SENIO DELLA MEMORIA. Da Cotignola e da Alfonsine, alle 9 del mattino centinaia di persone partiranno a piedi sopra gli argini del Senio, per incontrarsi nel corso dell’intera giornata ad appuntamenti musicali, teatrali e artistici. Si celebra il Senio della memoria. La cima degli argini sarà con l’erba perfettamente tagliata (il che dimostra che è possibile). Troverete tutte le informazioni nel sito di Primola di Cotignola, l’Associazione culturale che ha ideato l’iniziativa http://www.primolacotignola.it/articolo.asp?p=792

2 – LA 50 CHILOMETRI DI ROMAGNA. E’ una delle gran fondo a piedi più famose d’Italia. Avrebbe potuto chiamarsi anche 50 km del Senio. Parte alle 8,30 da Castel Bolognese – che quest’anno sfoggia la sua rinnovata Piazza -, sale alla sinistra del fiume fino a Casola, scavalca Monte Albano, scende lungo il torrente Sintria – il suo maggiore tributario – fino a riprenderlo a Villa Vezzano e ad accompagnarlo a Castel Bolognese. Migliaia di concorrenti, una bella occasione per vedere la gara, ma anche per godere dello splendido paesaggio collinare che ne fa da cornice. Bello anche accompagnare in bici i concorrenti e vivere così da vicino la corsa. Quando poi l’appetito si farà sentire, avrete solo l’imbarazzo della scelta fra i tanti ristorantini e agri turismo della valle (però, prenotate).

3 – TEBANO, CASA FRANZONI. Alle 9 del mattino – per tutta la giornata – si aprono le porte della bellissima COLLEZIONE DI ATTREZZI AGRICOLI di Luigi Franzoni (via Tebano, 75). Chi non l’ha mai vista, resterà stupito. Direi che è quasi inimmaginabile la cura con la quale Gigi ha raccolto, conservato e catalogato migliaia di attrezzi. Che quasi sembra parlino. Gli ambienti espositivi saranno corroborati da una mostra del fotografo contadino di Reda Sisto Scardovi. Ci sarà poi il tempo per una dimostrazione delle attività dalla spiga alla farina. E quando avrete fame potrete cibarvi con prelibatezze romagnole: pizze, affettati, vino e tanto altro. Per informazioni più dettagliate potrete telefonare al numero 347 1568284

4 – SAN POTITO, CASA BARTOLI. Sapevate che a San Potito di Lugo – via del Cimitero, 43/45 – c’è un PARCO DIDATTICO DI GEOLOGIA E PREISTORIA? Io fino a poche settimane fa, non ne conoscevo l’esistenza. L’idea è stata di Ermete Bartoli che, con pazienza genuina e tanta passione, ha collezionato oltre 60 reperti fossili (certificati) di notevoli dimensioni, recuperati in molti paesi del mondo e migliaia di minerali e cristalli di grande bellezza. Il vasto parco – circa 5000 metri – consente di disporre di aree di sosta e di ristoro. Un luogo adatto per visite didattiche con bambini al seguito. Il 25 Aprile il Parco sarà aperto tutta la giornata. Info al numero 0545 33828.

 

Share

,

No comments yet.

Lascia un commento