Senio a piedi e in bici, come passare al Ponte del Castello

Ponte del Castello – Ponte della Ferrovia

Al Ponte del Castello, la località sulla via Emilia, c’è un po di confusione dovuta a problemi di varia natura. Forniamo alcune indicazioni pratiche, valide al momento.

Coloro di voi che provengono da Tebano, sulla riva di sinistra, arrivano al Ponte agevolmente, dopo avere aggirato una sbarra (illegale) posta nell’argine in località Boccaccio. Giunti alle porte del Ponte del Castello (abitato), dovranno scendere la riva a sinistra, dopo il distributore e le successive due case. Un sentiero e un praticello vi consentiranno di arrivare dopo pochi metri sulla ciclabile della via Emilia. Attraverserete la consolare al semaforo a chiamata (mi raccomando, chiamate il verde). Poi a destra verso Faenza. Dopo poche decine di metri (monumento che ricorda la Liberazione di Castel Bolognese), troverete a sx lo stradello che vi porta sull’argine da poco ripulito di canne e robinia.

Giunti alla ferrovia, scendete a destra, sull’alveo. Passerete sotto al ponte per comodo sentiero che qualcuno ha provveduto a rendere percorribile anche in bici. Appena sotto passato il ponte, e avere dato un’occhiata alla sua bella architettura, risalite subito la riva e proseguite tranquillamente verso il ponte di Felisio.

Problemi. Non proseguite oltre dopo la seconda casa che vi ho indicato in quanto al momento non passereste. Per le ragioni che: sotto al ponte non si passa e nemmeno si passa al piede della riva, causa una alta rete posta da un privato. Una situazione questa che cercheremo di chiarire con la collaborazione dell’Autorità del fiume.

 

 

 

Share

,

No comments yet.

Lascia un commento