Una legge del 1904 (Statuto Albertino) dice che il comune deve togliere quella legna

Nel mese di dicembre avevamo segnalato questo ammassamento di legno nelle pile del ponte che conduce alla cava del gesso di Borgo Rivola.

Oggi il Servizio Area Reno e Po di Volano ci comunica che non è sua competenza e che lo sgombero deve essere effettuato dal gestore o proprietario del ponte stesso “come previsto dall’art. 12 del Regio Decreto 523/1904”. La risposta è stata inviata anche al comune di Riolo Terme, quindi desumiamo che sia il comune a dovere risolvere l’incombenza.

Vedremo. Resta da segnalare il fatto che le norme che riguardano la sicurezza dei fiumi facciano ancora riferimento ad una legge – riferita allo Statuto Albertino – di 113 anni fa. Credo si tratti di una situazione veramente scandalosa, al solo pensiero di quanto sia cambiata la realtà in questo secolo.

Fra poco voteremo per il nostro Parlamento. Ci sarà un partito o un movimento che metterà nel suo programma l’obbiettivo di una nuova legislazione sul governo dei fiumi?

Share
No comments yet.

Lascia un commento