Terza edizione a Tebano dell’anteprima dell’Arena delle Balle di paglia di Cotignola. Pesci che escono dall’acqua, pesci che scendono dal cielo. Due serate, otto eventi nello spazio dell’Azienda Naldi del comune di Faenza, al cospetto della diga “steccaia” leonardesca (ne sapremo di più in un’apposita, interessante, iniziativa). Questo il programma completo. Vi aspettiamo.

LUNEDI 1 LUGLIO 2019

Ore 18.30 – Presso il piazzale della sede di Terre Naldi (di fronte alla Chiesa) apre la Pesa Osteria, punto ristoro delle due serate. Street food preparato da noi, con novità e tradizione. Anche per vegetariani. Da bere: assaggi delle migliori etichette del vino locale e birra artigianale.

Partenza escursione* Per campi, su ai panoramici Vernelli con Mario Baldini sulle tracce dell’Ospitale dei frati gesuiti, dove c’era la torre di avvistamento che però non vide dove il Passatore sotterrò le pignatte del Tesoro.  Prenotazione obbligatoria al cell 366-9136784 (Laura). Camminata alla ricerca del territorio che parla, fra gente allegra ed ospitale.

Ore 20.30 – Dalla pizza alla penna, Cristiano Cavina ci parla di Ottanta rose mezz’ora e d’altro. Lo scrittore casolano che ci fa sorridere e pensare.

Ore 21.00Al Santuario della Beata Vergine della Speranza di Tebano. Concerto acustico di Rodolfo Santandrea (voce e chitarra) accompagnato alla viola da Matteo Galassi (prima viola della Camerata Veneziana). Ci dicono come il linguaggio della verità sia semplice. Sarà il nostro omaggio ad un piccolo, prezioso, scrigno di opere d’arte e all’ospitalità dei tebanesi.

Ore 22.00Terrazza della Diga Steccaia. Si accendono le luci del Senio. Vedremo le istallazioni di land art dedicate ai pesci e il lavoro dei ragazzi delle luci di Luxottica.

A seguire Skizzo e JF, frizzanti e dinamici, spaziano dalla giocoleria all’equilibrismo, dall’uso degli attrezzi circensi alle gag clownesche.

 

MARTEDI 2 LUGLIO

Ore 18.30 – Presso il piazzale della sede di Terre Naldi: apre la Pesa Osteria.

Partenza escursione*. Acqua dolce, dove vai?  Matteo Mingazzini, guida naturalistica e Lucia Camatti fotografa di ambiente, ci accompagnano in un percorso didattico e divulgativo, verso le casse di espansione del Senio. Alla ricerca della natura che cambia col mutare del tempo e del territorio. Prenotazione obbligatoria ai numeri 366-9136784 (Laura). Ci immergiamo nella natura del nostro fiume e della sua valle.

Ore 20.45 – Alla diga sul Senio. Vi raccontiamo Leonardo e la “Steccaia”. Raffaella Zama con Alessandro, Nicolò e Viola del Liceo Scientifico di Lugo. Ci troviamo alla Pesa e assieme andremo sulla diga che in qualche modo ha a che fare con Leonardo. Se ne parla anche in America. Raffaella e i suoi ragazzi ci diranno come e perchè… e le possibili prospettive di un’opera che potrebbe diventare un Monumento nazionale.

Ore 21.00 – Al Santuario della Beata Vergine della Speranza di Tebano, Concerto per violoncello solo con brani tratti dalla ultima incisione di Mauro Valli: Suites di Johann Sebastian Bach e Ricercari di Domenico Gabrielli.

Ore 22.00 – Le luci del Senio e concerto di Roberto Durkovic e i Fantasisti del Metrò. Quando la musica balcanica incrocia quella italiana d’autore. Mille influenze alla scoperta di un pozzo di emozioni.

Nell’area dell’evento la Mostra fotografica SENIO VIVENS, i piccoli tesori del nostro fiume e Tavolo Amici del Senio.

Evento plastic free (eccetto scorte di magazzino). E’ vietato fumare. Parcheggio riservato nell’area del Polo Tecnologico.

INGRESSO A OFFERTA LIBERA (non gratuito). Nel limite del possibile di ognuno, vi chiediamo di essere generosi.

*) 3 Km circa. Calzare scarpe adeguate. Portare con se acqua. Adatto a tutti, ma occorre essere in buona salute.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *