Articoli

Il Senio chiede attenzione, vigilanza e cure

Il Senio stamane a Castel Bolognese

Il Senio stamane a Castel Bolognese

Stanotte una quantità impressionante di pioggia è caduta nel nostro Appennino. Pare, a Palazzuolo, 110 millimetri di acqua da mezzanotte alle tre di stamane.
Il Senio sta cercando di sopportare questo stress. Ma lo fa con difficoltà (e non solo per causa sua). E’ esondato a Borgo Rivola, dove pare che tronchi e ramaglie abbiano chiuso un ponte.
Al momento (ore 12,09) il punto di massima non è ancora transitato da Castel Bolognese. A Riolo però sta calando. L’acqua scorre veloce e arriva al “saletto” (più o meno come nelle fiumane della primavera scorsa). Trasporta tronchi di notevoli dimensioni e ramaglie che sicuramente procureranno problemi a valle.
Ad occhio e croce la situazione ci dice alcune cose.
Innanzitutto, che il nostro fiume va vigilato e curato con continuità. In secondo luogo, la manutenzione va fatta tenendo conto e intervenendo su tutto il bacino del medesimo e va fatta sulla base di studi approfonditi che tengano conto della complessità di tutte le sue componenti e del beneficio che ognuna di esse arreca alla funzione idraulica.
Oggi è importante vigilare e incrociare le dita, ma questa è una discussione che dovrà essere ripresa a tutti i livelli.