Articoli

L’attività dell’Associazione proseguirà dopo la canicola estiva con queste prime iniziative.

FELISIO – Dal 31 agosto al 3 settembre, esposizione della Mostra fotografica del Senio, presso la sagra Felisio in festa.

FUSIGNANO – 6 settembre – ore 17 – Inaugurazione della Mostra fotografica sul Senio, in occasione della Festa del Patrono.

FUSIGNANO – 8 settembre – Sabato, con partenza alle 8, camminata alla scoperta di Fusignano sul Senio. Assieme a Nordic Walking. Circa 7 chilometri. Stiamo pensando di organizzare soste per visite, un ristoro, brevi momenti musicali.

Come promesso, riprenderemo il tema del soldato americano e del suo aereo caduto sul Senio a Solarolo.

Entro agosto stileremo un documento per la valorizzazione del Senio da sottoporre entro l’inverno ai candidati a Sindaco alle prossime elezioni per il rinnovo dei Consigli comunali.

Continuando incertezze e rinvii circa il tema delle Casse di espansione del Senio, a novembre promuoveremo una nuova iniziativa pubblica sul tema.

 

Amici del Senio buongiorno. So che il maltempo e le elezioni hanno catalizzato la vostra attenzione e quindi il momento non è propizio. Ma ho il dovere di ricordare le iniziative programmate. E’ vero, ci mancherebbe. Nessun obbligo e tanto meno dovere. Libertà assoluta per tutti. Noi però dobbiamo procedere con la loro preparazione e ci serve qualche punto di riferimento, che al momento non abbiamo: una idea di quante persone parteciperanno. Alla loro preparazione e al loro consumo.

Ricordo che siamo un’Associazione di volontariato, per il bene comune. La riuscita delle attività che svolgiamo è affidata al lavoro volontario degli aderenti e di chi apprezza il nostro lavoro e ci vuole bene. Se viene a mancare questo dato di solidarietà che rappresenta, il tutto che si tiene, cade tutto. E una associazione di volontariato non ha più ragione di esistere.

Detto questo, che non è uno sfogo e tanto meno un rimprovero, chiedo a chi è interessato a partecipare alle iniziative e a chi è interessato a darci una mano alla loro preparazione di farci sapere qualcosa, quanto prima.

Riassumo gli impegni.

MERCOLEDI’ 7 marzo – ore 19,30 (per max 3 ore) Circolo Arci Castel Bolognese – PREPARAZIONE CAPPELLETTI PER CENA DI AUTOFINANZIAMENTO (ci mancano 7 volontari)

SABATO 10 marzo – Cotignola, via Marchetti 1 – A sfen e porc e fuoco propiziatorio (al momento, prenotati 2)

GIOVEDI 15 marzo CENA autofinanziamento (al momento, prenotati 5 alla cena). E mancano volontari (mercoledì 14 e giovedì 15) per la preparazione e gestione della serata.

Vi ricordo poi gli appuntamenti del 24 e del 30 marzo a Faenza e Cotignola. Certo, si tratta di due conferenze, quindi “che lagna”, però è anche da lì che si passa, se vogliamo ottenere i nostri obbiettivi per il fiume (sicurezza, percorso naturalistico, un fiume di storia arte e cultura, ecc.).

Con questo: buon voto a tutti. Arrivederci a presto…. e fatevi sentire. Arriverà poi anche il sole.

Domenico

 

Nella colonna di destra della prima pagina del nostro sito compare l’elenco dei prossimi appuntamenti. Sono tanti e impegnativi. La loro preparazione ci sta impegnando molto. E altri sono in corsia di lancio: pensiamo a due uscite per conoscere le “erbe di fiume” (aspettiamo che qualche località manifesti interesse); pensiamo a due giornate in bici fra Senio e Lamone; pensiamo poi ad un format che ci porti a conoscere le cose più belle e i fatti più significativi di tutte le città e cittadine del Senio.

Ma come va la preparazione degli eventi programmati?

18 Febbraio. A Tebano, il Profumo dell’olio, il gusto dell’aceto. E’ tutto pronto, visitate il programma nel sito o nella pagina Fb degli Amici del Senio.

3 Marzo. Saremo nella campagna del Senio a Cotignola – a “Cà ad giod”, in via Marchetti, 1 – a “sfer e porc” al lume di marzo. Impareremo a fare salami e salsicce come si faceva una volta. Posti limitati, occorre prenotarsi. Fra pochi giorni il programma della serata.

15 Marzo. A Castel Bolognese, presso il circolo Arci alle 19,30 Cena di autofinanziamento dell’Associazione (per noi fondamentale). Contributo euro 18. Occorre prenotarsi. In anteprima il menù: Bresaola con misticanza di erbe di fiume; cappelletti alla robiola, rotoli in arrosto con le erbe, funghi trifolati alla nepitella, dolci di casa. La sera del 7 marzo, sempre all’Arci di Castel Bolognese, confezioneremo i cappelletti. Ci serve aiuto. Chi è disponibile ci telefoni (3400532380).

24 Marzo. Faenza, al MOMEVI Fiera dell’Agricoltura, proporremo una conferenza per parlare di: fiumi, paesaggio, prodotti e cucina. La storia cambia: buona campagna in libero stato. A noi piace pensare che i produttori locali, a partire dal territorio collinare e montano, producono anche “paesaggio” e presidio del nostro territorio. Sarà con noi Silverio Cineri, cuoco stellato faentino. E forse anche il ministro della Cultura Dario Franceschini.

30 Marzo. A Cotignola, al teatro Binario – Primola e gli Amici del Senio proporranno: Progetti di fiume. Il Senio, storie di acqua, di piene, di feste, di guerre, di giochi, di grano fino alla Golena dei morti felici. Un’idea a più menti per realizzare una nuova via di paesaggio e di storia, a piedi e in bicicletta lungo il Senio di Cotignola.

14 Aprile. Camminata della Liberazione. Alle ore 14, partiremo contemporaneamente dal Ponte del Castello e dal Ponte di Felisio. Renderemo omaggio ai monumenti che ricordano la Liberazione. Al ritorno, quando i due gruppi si incontreranno ascolteremo lungo l’argine del Senio la musica e le cante di Enrico Farnedi.

18 Aprile. Solarolo, ore 20,30 presso la Camera del Lavoro: Assemblea generale dei soci Amici del Senio.

12 e 13 Maggio. Solarolo, saremo all’Ascensione con nostre iniziative.

19 e 20 Maggio – Prima SenioRenoMareBike. Da Riolo Terme al mare in due giorni in bici, sopra e sotto l’argine, per scoprire i dintorni del Senio. Sarà il battesimo di quella che vorremmo diventasse una classica del ciclismo della salute e della cultura. Una sorta di Eroica in do minore. Uniremo idealmente Alfredo Oriani e Olindo Guerrini – gli antesignani del turismo in bici; uniremo il parco della Vena del gesso al parco del del Delta del Pò, uniremo la collina al mare. Due giorni con pernottamento a Bagnacavallo. Con soste, ristori e visite alle tante cose belle che ci sono lungo il percorso. Il pacchetto, promosso da IF, costerà meno di 100 euro e potrà anche essere frazionato. Se il colpo ci riesce ci sarà da divertirsi.

2 e 3 Giugno. Saremo a Palazzuolo sul Senio con: “Buongiorno, Palazzuolo”. Vogliamo rendere omaggio al Senio, lassù dove nasce. Troveremo il luogo? (Conferenza, rimembri, mostra, camminate e altro). Ci piacerebbe che tutti i palazzuolesi scesi a valle, ci seguissero.

9 e 10 Luglio. Il clou. A Tebano, 2° edizione di Acque e miracoli a Tebano, ancora anteprima dell’Arena delle balle di paglia di Cotignola. Con tante novità.

Vi ricordiamo che per ognuno di questi appuntamenti conoscerete a tempo debito il programma dettagliato.

 

Ieri abbiamo riunito il Consiglio e deciso le iniziative dei prossimi mesi. Le richiamo per titolo. Le date saranno indicate man mano procederemo con l’organizzazione.

  • COTIGNOLA – Conferenza sul percorso ciclabile del Senio, aggiornando il format, introducendo l’argomento “Prodotti del territorio – Km 0”. L’iniziativa dovrebbe occupare una intera giornata (sabato) con conferenza al mattino e una festa-mercatino di frutta e verdura nel pomeriggio.
  • TEBANO – Il 10 SETTEMBRE in occasione della mostra di pittura ad acquerello dedicata alla vendemmia, promozione del primo CAMMINO DEL SENIO.
  • PALAZZUOLO – CAMMINATA alle “Sorgenti del Senio”.
  • CONFERENZA sul tema della manutenzione dei fiumi.
  • RIOLO TERME – Dopo la sperimentazione dello scorso anno, promuovere (assieme al CAI, se possibile) il sentiero Riolo – Grotta di Re Tiberio.
  • RIOLO TERME – Conferenza sul tema del rapporto carsismo-fiume, assieme al Gruppo speleologico e al Parco.
  • CASTEL BOLOGNESE – Collaborare con proposte all’ipotesi (Smart City) di un percorso ciclopedonale che, facendo perno sulla possibile intermodalità della Stazione ferroviaria (in fase di ristrutturazione), colleghi la piazza (appena ristrutturata), la diga steccaia leonardesca, un tratto importante di argine del fiume e il molino di Scodellino.
  • CASTEL BOLOGNESE – In occasione della Sagra del Bracciatello, premiazione del Concorso fotografico “Il percorso del Senio fra storia e natura: un fiume di ricordi” promosso dagli Amici del Senio e dal Nuovo Circolo fotografico di Fusignano.
  • FUSIGNANO – Camminata: fiume, fornace, mulino, bosco.
  • FELISIO – Saremo presenti alla Sagra con programma da definire.
  • SOLAROLO/CASTEL BOLOGNESE – Stiamo pensando ad una camminata con partenza simultanea da Ponte del Castello e da Felisio con incontro e iniziative a metà percorso (birrificio?). Con omaggio ai cippi dei due ponti e individuazione dei luoghi storici di quel tratto di fiume (iniziativa complessa, da preparare bene).
  • SAN POTITO, LUGO, ALFONSINE – Prenderemo contatto con i nostri sostenitori locali per decidere assieme a loro cosa fare in loco.

Abbiamo registrato le proposte che ci sono pervenute da parte del Comitato organizzatore dell’Ascensione di Solarolo e (ancora) del Momevi Fiera dell’Agricoltura di Faenza, di essere attivi e presenti come Amici del Senio a questi eventi, il prossimo anno. Di questo interesse, siamo molto contenti. Faremo il possibile per esserci e per inventarci qualcosa che dia ancora maggiore lustro a questi eventi.

Altre problematiche per le quali ci stiamo impegnando, ma che ancora non vedono un percorso definito sono:

  • Apertura di un info point del Senio;
  • Edizione della prima Guida del Senio;
  • Una nuova Mostra del Senio;
  • Una App informativa del Senio;
  • Il percorso romano fra Senio e Lamone;
  • Salvare l’Oratorio di Tebano e riattivare fontanella e Pocca;
  • Produrre una T-shirt degli Amici del Senio;
  • Cena di autofinanziamento;
  • Documento alle forze politiche per illustrare le nostre proposte per la valorizzazione del Senio;
  • Apertura di contatti con IF, Con-Ami, aziende a attività che possono avere interesse al percorso ciclabile del Senio.
Cotignola - Arena delle balle - La golena dei Poeti sul Senio

Cotignola – Arena delle balle – La golena dei Poeti sul Senio

Nel corso della prima riunione del Consiglio dell’Associazione abbiamo messo a punto le idee per le iniziative dei prossimi mesi.

Per quanto riguarda il piano istituzionale, ossia la trattazione dei temi della sicurezza, della manutenzione e del percorso ciclopedonale, partiamo da questi fatti concreti:

  • Acquisita la certezza del finanziamento del collegamento della prima cassa di espansione (8,5 milioni) i cui lavori potrebbero partire entro quest’anno;
  • Definito un finanziamento di 100.000 euro per la manutenzione di un tratto di fiume fra il ponte di Tebano e il Parco fluviale di Castel Bolognese nella zona interessata da una grande frana;
  • Abbiamo notizia che l’Ufficio tecnico dell’Unione dei comuni della Bassa Romagna ha ricevuto l’incarico di avviare la ricognizione del tema della pista ciclabile sul Senio.

Alla luce di questi importanti elementi abbiamo deciso di:

  • Chiedere un incontro all’Amministrazione di Riolo Terme e al Servizio Tecnico di Bacino del Reno per avere informazioni sul progetto, per valutarne la portata (dato l’elevato costo) e per porre il tema del contestuale risanamento ambientale dell’area interessata dalla cassa;
  • Chiedere un incontro all’Amministrazione comunale di Castel Bolognese e al Servizio di Bacino del Reno per avere informazioni circa le caratteristiche dell’intervento di manutenzione su Castel Bolognese che chiederemo sia rispettoso anche della valenza ambientale del fiume;
  • Chiedere un incontro al Presidente dell’Unione dei comuni della Bassa Romagna per le verifiche sul tema del percorso ciclopedonale sull’argine e per cercare di definire la questione del comune capofila.

Per le iniziative di fiume, abbiamo messo in campo queste ipotesi:

  • Editare un libro per gli alunni delle scuole elementari con le risposte a 100 domande sul Senio;
  • Il profumo del pane, esperienza di forno collettivo nella valle del Senio;
  • Camminata sul fiume a Solarolo (settembre);
  • Esposizione della Mostra del Senio a Fusignano in occasione della festa patronale di settembre;
  • Visita al Museo della Battaglia del Senio di Alfonsine, camminata sul fiume con visita alla Casa del Diavolo;
  • Pedo-bike a Castel Bolognese disegnando un percorso che colleghi il centro della cittadina con il Molino Scodellino, l’argine, il Parco fluviale, la diga steccaia di Tebano per tornare in piazza;
  • Progettare una seconda Mostra del Senio fondata sui prodotti della vallata del Senio e sulle manifestazioni che li valorizzano;
  • Camminata alla scoperta della sorgente del Senio;
  • Predisporre idee per una cartellonistica del Senio (distanze, percorsi, punti di interesse).

Concludo invitando coloro che leggono ad arricchire questo programma con nuove proposte, particolarmente per quanto riguarda i temi della valorizzazione del paesaggio e all’idea di sviluppare una esperienza di intervento diretto degli artisti nel territorio (land art).