Come se nulla fosse

Con azioni rapide ed esemplari, continua la particolare manutenzione dell’alveo e delle rive del Senio costituita in ampie zone dalla rasatura e frantumazione di ogni tipo di vegetazione. Pare si voglia fare del Senio un lungo budello, quasi…

Un chilometro in ogni comune

Ancora ieri ho potuto contare centinaia di persone a passeggio lungo il parco fluviale del Senio a Castel Bolognese. Mi sono tornati alla mente i Piani per la Salute dei quali si parlava dieci anni fa, all’epoca che me ne occupai come amministratore.…

Coinvolgere i frontisti e i cittadini nella gestione ordinaria dei fiumi

Ho messo su nella colonna di destra di questa pagina del blog, lo spezzone di un filmato che un amico ha postato su FB, tratto da Linea Verde di domenica scorsa, l'ottima trasmissione di Rai 1, con un grande Patrizio Roversi. Si parla del…

In discussione la passeggiata sul fiume

  Siamo in attesa che il Tribunale di Ravenna si pronunci, in secondo grado, circa la denuncia del comune di Castel Bolognese contro un privato cittadino che ha sbarrato il passaggio sull’argine del fiume Senio di fronte a casa…

Liberariamo il Senio e tutti i fiumi

Oggi i fiumi minori, parliamo ad esempio del Senio, sono di fatto sequestrati. Si ha perfino il dubbio che per loro lo stato di diritto non valga. Ad averli sequestrati è prima di tutto la burocrazia. Una fabbrica con milioni di addetti…

Castel Bolognese, il Senio si mostra

La freccia della foto indica il bel chiostro del palazzo municipale di Castel Bolognese, dove domenica 9 novembre, in occasione della Sagra del Bracciatello e del vino Novello, verrà esposta la mostra: Il percorso del Senio tra memoria e…

Occorrerebbe fare chiarezza

Domenica scorsa il Corriere di Romagna ha affrontato il tema delle casse di espansione del Senio. Concludeva con una strana storia. Ovvero, non precisati livelli istituzionali avrebbero detto al giornalista estensore dell’articolo, che la…

Il fiume bene comune, ne parlano i sindaci.

Nella disputa sui danni delle grandi piogge e sulla manutenzione dei fiumi, l’unica cosa veramente inaccettabile è, che la colpa sia degli alberi. Poveri alberi. Fino a dieci anni fa, li festeggiavamo. A Castel Bolognese regalavamo una…