L’interesse creato attorno al sito naturalistico con la visita del Primo maggio ci ha indotto a promuovere una seconda visita. Con diverse caratteristiche e finalità. Questa volta andremo di notte per cogliere la magia delle lucciole.

Le lucciole sono coleotteri luminescenti. Un detto popolare le collega alla maturazione del grano, è più probabile invece che l’emissione di luce rappresenti il loro modo d’incontrarsi. La loro vita cozza contro la modernità. In un mondo sempre più antropizzato e luminoso, loro hanno bisogno del buio, dell’erba, dei campi verdi non trattati con veleni. Per loro il Podere Pantaleone è certamente un paradiso. Sarà quindi bello poterle ammirare libere e felici.

Nel volantino in fotografia trovate tutte le indicazioni per partecipare. Vi ricordo che per ragioni ben comprensibili il numero del gruppo è limitato a 20 persone. Occorre quindi prenotarsi (3400532380 – Domenico).

Per questa visita si paga un biglietto di ingresso di 5 euro (3 euro i bambini).

Pranzo. Abbiamo aggiunto la possibilità di mangiare a mezzogiorno al Mulino Scodellino. Quindi non più aperitivo, ma chi vorrà potrà fermarsi e godere della bellezza del luogo anche per il tempo del pranzo. Questo grazie alla disponibilità degli Amici del Mulino. Mangeremo prodotti preparati con la farina del Mulino. Avremo un menù unico composto da: pasta (cavatelli all’abruzzese), una piadina romagnola farcita in 4 modi diversi, verdure di stagione, acqua, vino, ciambella. Seduti a tavola, al costo di 15 euro. Occorre prenotarsi entro venerdì. (cell 3400532380 oppure scrivere a domenicosportelli@gmail.com)

Logistica. Chi cammina non ha certo timore di due gocce d’acqua, se dovessero cadere. Avremo però nello zainetto, assieme all’acqua di rito, anche una mantella oppure l’ombrellino. Lungo l’argine incontreremo tratti con erba alta a fianco del sentierino. Giunti al Mulino si potrà pranzare all’aperto, ma al coperto. Consiglio particolarmente ai gruppi, di lasciare all’andata qualche auto al parcheggio del Mulino (chiesa di Casalecchio). Per fare in modo che al ritorno servano per andare a recuperare quelle che saranno a Tebano (parcheggio a fianco della Chiesa). All’occorrenza sarà attivo un servizio navetta.

La partenza della Camminata è alle 8,45. Siete invitati sul posto qualche minuto prima per la firma dell’auto dichiarazione “no covid”.

All’arrivo al Mulino troverete il tavolo degli Amici del Senio, dove, chi lo vorrà, potrà rinnovare o fare per la prima volta la Tessera Amici del Senio e/o versare un piccolo contributo volontario per aiutarci nelle spese organizzative.

Vi ricordo le norme anti covid essenziali: dichiarazione di responsabilità da firmare alla partenza, distanziamento, mascherina, sanificazione.

Che tempo fa. Siccome conviene essere previdenti, se domenica in partenza dovesse piovere, la Camminata sarà rinviata a SABATO 5 giugno, pomeriggio (partenza da Tebano alle ore 15 puntuali). Con possibilità di cena al Mulino. La decisione dell’eventuale rinvio sarà comunicata (sito e pagina FB di Amici del fiume Senio) sabato alle 12, dopo l’ultimo aggiornamento di Arpa regionale.

Domenica 30 maggio 2021 proponiamo una camminata in linea: dalla diga steccaia leonardesca di Tebano al Molino di Scodellino. I partecipanti dovranno organizzarsi per andare a Tebano col minor numero di auto possibile. Per recuperarle, al termine dell’escursione avremo una navetta. Il percorso sarà fra gli 8 e i 9 chilometri.

Poco più della metà sarà sopra l’argine del Senio. L’ultima parte taglierà il centro di Castel Bolognese per dare un’occhiata alle nuove piazze di cui noi castellani andiamo fieri e soprattutto a buona parte del Museo all’aperto dedicato alle sculture di Angelo Biancini. Qui ci aspetterà l’addetta al sistema museale castellano, che ci guiderà nella breve visita. Tutto il tratto cittadini del percorso sarà in sede protetta.

Al Mulino ci aspetterà il “mugnaio” con la macina in funzione e la novità della particolare farina con tutti i crismi per essere consumata (e venduta). Assaggeremo prodotti di farina e qualche bottiglia di vino del Senio. Ci sarà il nostro tavolo dove, chi lo vorrà, potrà iscriversi alla nostra Associazione e/o fare una piccola offerta volontaria per sostenerci.

Vi ricordo che la prenotazione è obbligatoria, così come il rispetto delle norme anti covid (tracciamento, distanziamento, mascherine, sanificazione). Per prenotarvi potete inviare una mail a domenicosportelli@gmail.com oppure telefonarmi al 3400532380.

Questo il programma

 

Cari associati e simpatizzanti, cittadini tutti, vi comunichiamo che la data termine di iscrizione per il Concorso di scrittura I RACCONTI DEL SENIO è prorogata al 30 giugno 2021. Rimanendo inalterato il termine del 31 Agosto 2021 per la consegna dei lavori. Allego il testo definitivo del Bando.

Aiutateci a costruire una mappa dei ricordi del Senio. La mappa dei sentimenti, del lavoro, delle storie vere, delle leggende, dei segreti, delle tradizioni, che potrebbero rischiare di andare perse. Non temete la parola Concorso, è solo un modo per valorizzare il vostro lavoro, che sarà in ogni modo importate. Contattate chi ha ricordi e, se serve, aiutateli a scrivere. Coinvolgete i vostri figli e nipoti. Aiutateci a sviluppare un lavoro importante, che sa di cultura dal basso.

Trovate tutte le informazioni qui:

Bando Concorso di Scrittura per Racconti Brevi 2021 – I Edizione

Se qualcosa non vi è chiaro scriveteci oppure telefonate.

Tanti saluti.

Domenico Sportelli (cell 3400532380) – Referente Associazione Amici del fiume Senio.

Ci dispiace, ma in due giorni abbiamo raccolto le prenotazioni per due gruppi da 20 persone, che faranno la visita in orari diversi. (Norme anticovid). Di più non possiamo fare e allora abbiamo interrotto le prenotazioni. Quello che possiamo dirvi è che, per quanto ci riguarda, torneremo al Podere Pantaleone in autunno per il foliage.

L’Associazione Amici del fiume Senio organizza sabato 1° MAGGIO – ore 9,30 – una visita guidata al Podere Pantaleone di Bagnacavallo, alla quale vi invita a partecipare.

Nel Podere Pantaleone, Area di Riequilibrio Ecologico e Zona Speciale di Conservazione, si possono ammirare tanti fiori spontanei che l’uso di erbicidi ha reso ormai introvabili nelle nostre campagne e che nella stagione primaverile colorano il Podere. Vedremo le fioriture di oltre venti specie di segetali o messicole, con alcune rarità come fiordaliso, specchio di Venere, gittaione, fior d’Adone, pettine di Venere, damigella scapigliata, speronella, viola dei campi, coriandolo selvatico. Accanto a una gran varietà di arbusti sono poi presenti alberi di notevoli dimensioni e secolari.

L’oasi naturalistica è luogo ideale per osservare la flora e la fauna tipiche della Pianura Padana. Nell’area si possono inoltre osservare animali di ogni tipo (anfibi, rettili, uccelli e mammiferi) e una moltitudine di insetti.

Questo il programma:

  • Ore 9,30 – Ritrovo davanti all’oasi. L’area è situata al civico 1 di vicolo Pantaleone, traversa di via Stradello, a circa un km dal centro di Bagnacavallo – a nord del cimitero. Cartelli segnaletici si trovano lungo tutte le principali direttrici.

Informazioni:

  • La visita è gratuita. Durerà circa due ore. Saremo guidati da un operatore del sito Roberto Fabbri.
  • Si svolgerà con qualsiasi condizione atmosferica. Si consigliano scarpe da escursione e pantaloni lunghi.
  • Al termine breve ristoro con assaggio di Burson e ciambella del Senio.
  • Avremo il tavolo dell’Associazione Amici del fiume Senio dove, chi lo vorrà, potrà iscriversi (5 € per il 2021), e/o versare un piccolo contributo volontario per le nostre iniziative. Forse troverete anche il garofano rosso, simbolo della Festa del Lavoro.
  • Varranno le norme anti-covid del momento che dovranno essere osservate con scrupolo.
  • Prenotazione obbligatoria entro il 29 aprile a: (Domenico 3400532380, Roberto Torricelli 3357403312, Silvio Marchi 3332011377 oppure mail a amicifiumesenio@gmail.com

Manifestazione autogestita. L’organizzazione declina ogni responsabilità su persone e cose. Ogni partecipante è totalmente responsabile di sé stesso, delle proprie azioni, del proprio stato di salute e delle proprie capacità di affrontare il percorso.

Vi ricordo il Concorso di scrittura I racconti del Senio. Scadenza 30 aprile. Info https://amicidelsenio.eu/wp-content/uploads/2021/04/BANDO_SN2.pd.

Cliccando qui Bando Concorso di Scrittura per Racconti Brevi 2021 – I Edizione troverete il Regolamento e la Dichiarazione che dovrete allegare alla spedizione dell’opera.

Potete scaricare il regolamento per prenderne visione. Per quanto riguarda la Dichiarazione di responsabilità, dovrete compilarla, scaricarla, firmarla e inviarcela in forma digitale (scanner o foto) contemporaneamente alla spedizione del lavoro, allegando la fotocopia di un documento che attesti la firma resa.

Lo sappiano, vi sembreranno meccanismi complessi, ma desideriamo svolgere l’iniziativa con la massima trasparenza.

Noi speriamo che a partecipare siate in tanti. Moltissime persone hanno ricordi legati al Senio. Vorremmo costruire assieme la mappa della comunità del fiume. Una mappa dei sentimenti, delle storie vere, delle leggende, dei segreti, delle tradizioni che potrebbero rischiare di andare perse.

 

Nel corso di questi anni abbiamo avuto modo di verificare quanto il Senio rappresenti qualcosa di ben preciso per i cittadini della sua vallata. Allora abbiamo pensato di scavare nella memoria delle persone per dare corpo ad una identità di fiume.

Per questa ragione, abbiamo deciso di promuovere un Concorso di Scrittura per racconti brevi che chiameremo I racconti del Senio. Fra pochi giorni uscirà il regolamento.

Per darvi l’idea, così potrete cominciare a pensarci, vi anticipiamo alcune informazioni.

Iscrizione entro il 30 giugno 2021.

Il costo dell’iscrizione sarà di Euro 10.

Invio delle opere entro il 31 luglio 2021.

I racconti dovranno essere inediti, originali, in lingua italiana e lunghi massimo 5 cartelle.

Le Opere dovranno essere ispirate al Senio, secondo la tipologia preferita: dalla biografia al racconto giallo, dalla novella al genere horror, dal saggio al diario e ad ogni altra forma narrativa.

La Giuria sarà composta da esperti, scelti dall’Associazione.

Sara’ riconosciuto il merito personale dei tre migliori racconti brevi con premi in denaro (200, 150, 100 euro) a cui si aggiungeranno tre menzioni speciali definite dalla giuria, premiate con premi in natura.

La premiazione avverrà a Palazzuolo sul Senio in una data compresa nel periodo dal 28 agosto al 5 settembre 2021.

Se tutto andrà bene non escludiamo la pubblicazione dei Racconti.

Proviamoci. Ci auguriamo siate in tanti a partecipare. Andiamo insieme alla scoperta delle radici del Senio e della sua gente. Costruiamo assieme la mappa della comunità del fiume. La mappa dei sentimenti, del lavoro, delle storie vere, delle leggende, dei segreti, delle tradizioni che potrebbero rischiare l’oblio.

Penna in mano e pensieri a briglia sciolta. Ci divertiremo.

Presto organizzeremo una visita guidata al Podere Pantaleone.

Lunedì 19 aprile 2021 alle ore 21, in videoconferenza, Roberto Fabbri illustrerà e ci preparerà per la visita. Vi aspettiamo in collegamento online.

Il Podere Pantaleone, Area di Riequilibrio Ecologico e Zona Speciale di Conservazione è situata nelle immediate vicinanze del centro storico di Bagnacavallo. Si possono ammirare tanti fiori spontanei che l’uso di erbicidi ha reso ormai introvabili nelle nostre campagne e che proprio nella stagione primaverile colorano il Podere. Fino a estate inoltrata si potranno osservare le fioriture di oltre venti specie di segetali o messicole, con alcune rarità come fiordaliso, specchio di Venere, gittaione, fior d’Adone, pettine di Venere, damigella scapigliata, speronella, viola dei campi, coriandolo selvatico. Accanto a una gran varietà di arbusti sono poi presenti alberi di notevoli dimensioni e secolari.
L’oasi naturalistica è luogo ideale per osservare la flora e la fauna tipiche della Pianura Padana. Nell’area si possono inoltre osservare animali di ogni tipo (anfibi, rettili, uccelli e mammiferi) e una moltitudine di insetti.
La visita al Podere è supportata da vari pannelli didattici e sono presenti numerose installazioni per bambini e famiglie, come camminamenti su tronchi, inoltre è stato creato lo stagno delle libellule e collocate diverse cassette-nido per insetti, uccelli e pipistrelli.

Il link dell’incontro è: https://m.teamlink.co/7017746070

Per installare Team Link, sia da computer portatili o fissi, tablet e smartphone.

L’operazione è molto semplice.

  • Da Google o altri motori di ricerca digitate: team link, troverete il sito ufficiale teamlink.com;
  • doppio clic e si aprirà il sito ufficiale ove poi dovete cliccare su DOWNLOAND GRATUITO;
  • selezionate il vostro sistema operativo e clic su DOWNLOAND;
  • si aprirà la schermata dove salvare il programma, per comodità salvatelo sul desktop, cliccate salva ed aspettate alcuni secondi perché finisca l’operazione di salvataggio;
  • sul desktop vi apparirà l’icona di TEAMLINK, doppio clic su detta icona, si completerà automaticamente l’installazione e si è pronti per iniziare la videoconferenza.

NON OCCORRE REGISTRARSI. La stanza della video conferenza di lunedì 19 aprile, sarà aperta da Roberto alle ore 20,45.

La stessa operazione di installazione, anche più veloce e semplice, si esegue da APP STORE o PLAY STORE su tablet o smartphone.

Lunedì 19 aprile, dalle ore 20,45 in poi, aprite il programma Team Link cliccando sull’icona a desktop.

Vi apparirà la schermata “ENTRA REGISTRATI” e sotto “partecipa ad una riunione senza account”;

  • cliccate su questa ultima frase, si aprirà una finestra ove dovete riportare l’ID della riunione (il nostro ID è: 7017746070);
  • scrivete nella casella successiva il vostro nome, seguite le istruzioni e così sarete collegati in videoconferenza.

Per eventuali problemi potete chiamare (Roberto) al 335 7403312.

Cari associati e simpatizzanti, gli iscritti alla nostra associazione per il 2020 sono stati 78. Un numero inferiore a quello degli anni precedenti, ma dovuto al fatto che la pandemia ci ha costretto a non sviluppare le iniziative che solitamente costituiscono il viatico per l’adesione.

Quest’anno siamo ancora alle prese con la pandemia, ma fiduciosi che entro l’estate si possa ripartire, anche se con modalità diverse dal passato. Oramai tutti abbiamo capito che anche con la vaccinazione di massa e l’immunità di gregge, resteranno in atto cautele che modificheranno per molto tempo e forse per sempre i nostri passati comportamenti.

Quello che appare chiaro è che l’idea del distanziamento ci proporrà l’esigenza di recuperare spazi sociali e di vita che abbiamo purtroppo abbandonato in preda all’oblio del divertimentificio. Fra gli spazi da recuperare c’è il territorio e un modificato rapporto con esso. I fiumi sono le arterie del territorio, quindi conservarli correttamente e viverli sarà alla base del nostro impegno futuro.

Appena possibile partiremo con le camminate utilizzando il fiume come vettore verso la natura, il paesaggio di campagna e la storia delle nostre città. Lavoreremo per fare sì che il Senio diventi sempre più teatro di vita e di nuove esperienze culturali dalla sua sorgente alla foce. Ci guideranno in questo le bellissime esperienze del passato, a partire dall’odore della paglia.

Quello che faremo sarà particolarmente per gli aderenti all’Associazione, sempre però con spirito di apertura verso tutti i cittadini.

Ogni associazione vive innanzitutto del contributo dei propri iscritti. Senza adesioni e senza il piccolo contributo economico che vi proponiamo, gli Amici del Senio non avrebbero possibilità di esprimersi. Quello che allora chiediamo a tutti voi è di rinnovarci la fiducia e di iscrivervi per il 2021. La quota ufficiale è ancora di 5 euro. Ovviamente, chi lo desidera, può aggiungere qualcosa e noi ne saremo grati.

Ricordo che l’altro mezzo per sostenerci è quello di donarci il 5 per mille della vostra dichiarazione dei redditi al momento in cui compilerete il vostro Mod. 730.

Come potete fare per aderire e darci una mano?

PER ISCRIVERVI

  • Potete inviarci la quota con Satispay, cercando Amici del fiume Senio nella categoria Negozi;
  • Potete farci un bonifico intestato: Amici fiume Senio – Banca BCC – Filiale di Solarolo. Codice IBAN     IT58J0846267610000005033504   Causale: Tessera 2021;
  • Contattarci con mail a amicifiumesenio@gmail.com

PER DONARCI IL 5 PER MILLE

  • Scrivete nel Mod.730 (apposito spazio) il numero di Codice Fiscale della nostra associazione che è il seguente: CF 90033300394

Buona salute.

Desideriamo ringraziare l’Unione dei comuni della Romagna Faentina per il contributo che ci ha elargito a sostegno di Acque e Miracoli, svolto a Tebano il 20 settembre scorso.

La manifestazione, per altro disturbata dalla pioggia, ci ha permesso di ritrovarci, nel rispetto delle norme anti Covid, e di consentire di lavorare, per una serata, ad alcuni giovani artisti (foto) e ad un’aziendina della ristorazione.

La somma che ci è pervenuta a seguito della domanda successiva al bando emesso dall’Unione, ci ha permesso il pareggio di bilancio e questo ci ha soddisfatti.

Insieme all’Unione desideriamo ringraziare il Polo Tecnologico e l’Amministrazione comunale di Faenza che ci sostiene e la Parrocchia di Tebano che quest’anno ci ha ospitati nei sui splendidi spazi attorno alla Basilica. Grazie anche alla famiglia Bassi e al Casoncello per l’ospitalità a “Cà ad Frazchì d’la cius”.

Confidiamo che l’iniziativa dell’Unione di sostegno alle attività colturali del territorio, possa avere seguito. Da parte nostra continueremo l’impegno per unire cultura e territorio alla ricerca dei cambiamenti necessari per una vita più serena per tutti.