Ieri mattina abbiamo incontrato Massimo Isola, presidente dell’Unione dei comuni della Romagna faentina e sindaco di Faenza. L’incontro è stato utile per conoscerci e per consentirci di illustrare i nostri temi circa la valorizzazione del fiume Senio.

Al centro dell’interesse la ciclo via del Senio dalla collina al mare. Poi la rinaturalizzazione dell’area delle casse di espansione e il parco ambientale e naturalistico dei meandri del Senio fra Ponte del Castello e il ponte di Felisio.

Infine abbiamo posto il problema di dotare gli Amici del Senio di una sede e come questa potrebbe essere valutata a Tebano, collegandola all’idea della creazione di un primo info point del Senio.

Massimo Isola ha ascoltato con attenzione e, prendendo la parola, ci ha detto che il progetto esecutivo della ciclo via del Senio è uno dei sette progetti in cantiere da parte dell’Unione per candidarsi ai fondi del recovery plan. Ci ha poi indicato la figura di riferimento a cui rivolgerci per la conoscenza degli aspetti gestionali della vicenda.

Indubbiamente si tratta di una bella notizia alla quale daremo seguito con iniziative volte a dimostrare ancora più la validità della ciclo via sul piano economico e sociale per la vallata, da Palazzuolo ad Alfonsine.

Il Presidente ha manifestato interesse concreto e non formale anche sugli altri punti (casse di espansione, meandri e sede).

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *