Abbiamo definito il programma per la premiazione del nostro Concorso di scrittura dedicato al fiume Senio.

Cercavamo una sinergia con un Festa paesana e l’abbiamo trovata con Castel Bolognese e la sua Festa autunnale del Bracciatello e del Vino novello che si terrà Domenica 14 novembre. Abbiamo scelto Castel Bolognese in quanto comune di residenza della vincitrice, il cui nome lo renderemo pubblico quel giorno.

Ringraziamo la Pro Loco e il suo presidente Daniele Bambi, per averci accolto all’interno del loro evento e l’Amministrazione comunale per averci concesso il Patrocinio e la sede del Consiglio comunale per la premiazione. Grazie al sindaco Luca Della Godenza che consegnerà il Premio alla vincitrice.

Il programma della premiazione prevede:

  • Alle ore 10, nel chiostro della Residenza municipale, inaugurazione della Mostra I racconti del Senio. Si tratterà di 14 pannelli formato manifesto con 14 grandi foto del Senio e alcune frasi di ogni racconto. La mostra sarà itinerante. Ringraziamo gli Amici di Felisio che ci mettono a disposizione le griglie per l’allestimento (che sicuramente saranno contenti del fatto che uno di loro sarà fra i premiati al Concorso).
  • Alle 10.30, nella Sala del Consiglio comunale in Municipio, avverrà la premiazione dei vincitori. La cerimonia sarà aperta al pubblico, con prenotazione e green pass obbligatori. L’evento sarà registrato.
  • Alle 12.30, chi lo vorrà, potrà pranzare ai tavoli della Pro Loco presso il chiostro. Prenotazione obbligatoria (indicheremo come). Il servizio ai tavoli sarà a cura degli Amici del Senio.

Presso il chiostro ci sarà il tavolo dell’associazione con l’avvio del tesseramento per il 2022 e la presentazione di pubblicazioni di Amici del Senio (in vendita).

Castel Bolognese – Chiostro residenza municipale.

Siamo lieti di comunicare che la giuria del concorso di scrittura I racconti del Senio, ha concluso il suo lavoro. Alcuni giorni fa ci ha inviato la graduatoria dei 14 racconti che ci sono pervenuti. Abbiamo immediatamente informato i vincitori, sia dei premi in denaro che delle menzioni speciali.

La comunicazione ufficiale dell’esito del concorso e dei rispettivi vincitori, avverrà il giorno della cerimonia di premiazione che ipotizziamo per il prossimo mese di ottobre. Data e luogo saranno stabiliti a breve. Quello stesso giorno verrà resa pubblica la composizione della giuria composta da tre Docenti, ora impegnati nella stesura di sintetici giudizi.

Domenico Sportelli

Presidente Associazione Amici del fiume Senio

Amici del Senio di Palazzuolo e tutti, questa sera – 5 agosto – a Quadalto si inaugura il vecchio lavatoio del santuario della Madonna delle nevi. Prendeva acqua dal nostro fiume ed ha avuto una importante funzione sociale fino al dopo guerra. E’ bello che la comunità palazzuolese abbia pensato di restaurarlo e di proporlo come un antico manufatto storico della vallata.

Ricordiamo con piacere quando lo scorso anno a settembre promuovemmo come Amici del Senio una camminata con visita al Santuario, compreso il lavatoio e l’antico pozzo e di come i partecipanti furono soddisfatti di quanto avevano visto e conosciuto.

Ricordo poi la bella intervista a Pietro ed Eva, gli ultimi lavoranti del lavatoio, che vi invito a leggere cliccando questo link Pietro, Eva e il lavatoio delle Ancelle di Maria.

L’invito che rivolgo a tutti è di partecipare all’iniziativa e comunque di visitarlo.

Scade oggi, 31 luglio, il termine per spedire (consegnare) I racconti del Senio. Dalla prossima settimana la giuria, composta da tre docenti, inizierà la valutazione dei lavori per stilare la classifica. Presumibilmente la giuria lavorerà l’intero mese di agosto. Ad inizio settembre conosceremo la classifica dei Racconti premiati ed entro lo stesso mese avverrà la cerimonia di premiazione.

Riparte l’Arena delle balle di paglia di Cotignola, nostri gemelli di fiume. Notizie dal sito http://www.primolacotignola.it/articolo.asp?p=1105

Ripartiamo da zero, con i riti dell’estate e dodici anni di balle sulle spalle.
Siamo appena sbarcati sul pianeta delle balle, ci potete spiegare cosa è successo?

Artisti, costruttori di capanne, inventori di pensieri, cantanti, musicisti, attori, venditori di fumo, artigiani, raccontatori, contadini, musei segreti, speranze, stagni, raccoglitori di grano.
Nuovo anno zero di un’avventura poetica di fiume e di campagna fabbricata in Romagna.

Prevendita, prenotazione e info:
– 333 418 3149 (dalle 16 alle 19);
– arenadelleballedipaglia@gmail.com;
Cercare Fuori dalle balle sul sito: https://oooh.events

Giovedì 29 luglio
Ore 21 Villamara Drive-In
Un drive-in con trattore, surrealista, che parte da “C’è vita nel Grande Nulla Agricolo?”
Un podcast dal vivo con video-animazioni.
Tra i classici del cinema horror e di fantascienza, radiodrammi di sagre dei morti viventi, galline giganti e cocomeri venuti dallo spazio.
Voce Nicolò Valandro. Synt: Leonardo Passanti. Chitarra Jacopo Morolli. Video: Gianluca Dario Rota. Animazione: Federica Carioli

Ore 22 Dallalicious
Un’autobiografia rap sulle note di Lucio Dalla, portata sulla paglia da Max Penombra & Dj Nersone

Venerdì 30 Luglio
Ore 21 Concerto Indianizer
Dal sudamerica al medioriente fino all’indocina, Indianizer è un viaggio intorno al mondo, fatto di ritmi tropicali, voli psichedelici e visioni ancestrali. Basta slacciare le cinture, dimenticare il salvagente e tuffarsi nell’universo tropical-beat del quartetto torinese.

Ore 22 Concerto degli Uhuru Republic
con la realizzazione di un’opera in live painting degli artisti visivi Nicola Alessandrini e Lisa Gelli.
Uno straordinario progetto di artisti italiani e africani. Una tournée nata in Tanzania e proseguita in Italia e Kenya. Un connubio tra musica elettronica e musica afro. Il termine Uhuru, che dà il nome al progetto, indica la cima del Kilimangiaro ma soprattutto significa, in Swahili (lingua nazionale della Tanzania), libertà e conoscenza.

Sabato 31 luglio
Ore 20.45 Duo Bucolico
Il Duo Bucolico sono i cantautori romagnoli Antonio Ramberti e Daniele Maggioli. Dal 2005 scrivono brani, improvvisano vaniloqui poetici e diffondono in ogni dove il loro cantautorato Illogico d’avanguardia.

Ore 21.45 Spettacolo di Jacopo Fo nel nuovo: “Sesso Zen Remix”, dove l’artista ci parla di amore e sesso, sesso e amore, di rapporti tra uomo e donna e di soluzioni e di problemi, consapevole che non ci possono essere soluzioni senza problemi.

1 agosto
ore 21 “L’arte del Selfie del Medioevo” di Giovanni Succi
“Rime Petrose” di Dante in un racconto intenso e a tratti spiazzante che ci fa incontrare un Sommo Poeta al di là di ogni stereotipo. Un racconto a braccio, di sola voce e chitarra acustica, informale, ironico e rilassato ma storicamente fondato. Si alternano canzoni e storie di un Dante alle prese con l’amore sensuale e carnale. Un Dante vivo nella vita reale del suo tempo.

Ore 22.30 Muvic
Le performance di Muvic (Andrea Lepri e Paolo Baldini) sono un’interazione tra musica e films, dove il re-sampling audio e la manipolazione delle immagini seguono una nuova struttura sonora. La fusione è un caos organico, imprevedibile, con un singolare sapore oscuro e psichedelico, diversamente ballabile. Per l’Arena eseguirà una sonorizzazione Live di Olympia di Leni Riefenstahl, pilotata da Susanna Innella.

Arena ed. 2021

L’interesse creato attorno al sito naturalistico con la visita del Primo maggio ci ha indotto a promuovere una seconda visita. Con diverse caratteristiche e finalità. Questa volta andremo di notte per cogliere la magia delle lucciole.

Le lucciole sono coleotteri luminescenti. Un detto popolare le collega alla maturazione del grano, è più probabile invece che l’emissione di luce rappresenti il loro modo d’incontrarsi. La loro vita cozza contro la modernità. In un mondo sempre più antropizzato e luminoso, loro hanno bisogno del buio, dell’erba, dei campi verdi non trattati con veleni. Per loro il Podere Pantaleone è certamente un paradiso. Sarà quindi bello poterle ammirare libere e felici.

Nel volantino in fotografia trovate tutte le indicazioni per partecipare. Vi ricordo che per ragioni ben comprensibili il numero del gruppo è limitato a 20 persone. Occorre quindi prenotarsi (3400532380 – Domenico).

Per questa visita si paga un biglietto di ingresso di 5 euro (3 euro i bambini).

Pranzo. Abbiamo aggiunto la possibilità di mangiare a mezzogiorno al Mulino Scodellino. Quindi non più aperitivo, ma chi vorrà potrà fermarsi e godere della bellezza del luogo anche per il tempo del pranzo. Questo grazie alla disponibilità degli Amici del Mulino. Mangeremo prodotti preparati con la farina del Mulino. Avremo un menù unico composto da: pasta (cavatelli all’abruzzese), una piadina romagnola farcita in 4 modi diversi, verdure di stagione, acqua, vino, ciambella. Seduti a tavola, al costo di 15 euro. Occorre prenotarsi entro venerdì. (cell 3400532380 oppure scrivere a domenicosportelli@gmail.com)

Logistica. Chi cammina non ha certo timore di due gocce d’acqua, se dovessero cadere. Avremo però nello zainetto, assieme all’acqua di rito, anche una mantella oppure l’ombrellino. Lungo l’argine incontreremo tratti con erba alta a fianco del sentierino. Giunti al Mulino si potrà pranzare all’aperto, ma al coperto. Consiglio particolarmente ai gruppi, di lasciare all’andata qualche auto al parcheggio del Mulino (chiesa di Casalecchio). Per fare in modo che al ritorno servano per andare a recuperare quelle che saranno a Tebano (parcheggio a fianco della Chiesa). All’occorrenza sarà attivo un servizio navetta.

La partenza della Camminata è alle 8,45. Siete invitati sul posto qualche minuto prima per la firma dell’auto dichiarazione “no covid”.

All’arrivo al Mulino troverete il tavolo degli Amici del Senio, dove, chi lo vorrà, potrà rinnovare o fare per la prima volta la Tessera Amici del Senio e/o versare un piccolo contributo volontario per aiutarci nelle spese organizzative.

Vi ricordo le norme anti covid essenziali: dichiarazione di responsabilità da firmare alla partenza, distanziamento, mascherina, sanificazione.

Che tempo fa. Siccome conviene essere previdenti, se domenica in partenza dovesse piovere, la Camminata sarà rinviata a SABATO 5 giugno, pomeriggio (partenza da Tebano alle ore 15 puntuali). Con possibilità di cena al Mulino. La decisione dell’eventuale rinvio sarà comunicata (sito e pagina FB di Amici del fiume Senio) sabato alle 12, dopo l’ultimo aggiornamento di Arpa regionale.

Domenica 30 maggio 2021 proponiamo una camminata in linea: dalla diga steccaia leonardesca di Tebano al Molino di Scodellino. I partecipanti dovranno organizzarsi per andare a Tebano col minor numero di auto possibile. Per recuperarle, al termine dell’escursione avremo una navetta. Il percorso sarà fra gli 8 e i 9 chilometri.

Poco più della metà sarà sopra l’argine del Senio. L’ultima parte taglierà il centro di Castel Bolognese per dare un’occhiata alle nuove piazze di cui noi castellani andiamo fieri e soprattutto a buona parte del Museo all’aperto dedicato alle sculture di Angelo Biancini. Qui ci aspetterà l’addetta al sistema museale castellano, che ci guiderà nella breve visita. Tutto il tratto cittadini del percorso sarà in sede protetta.

Al Mulino ci aspetterà il “mugnaio” con la macina in funzione e la novità della particolare farina con tutti i crismi per essere consumata (e venduta). Assaggeremo prodotti di farina e qualche bottiglia di vino del Senio. Ci sarà il nostro tavolo dove, chi lo vorrà, potrà iscriversi alla nostra Associazione e/o fare una piccola offerta volontaria per sostenerci.

Vi ricordo che la prenotazione è obbligatoria, così come il rispetto delle norme anti covid (tracciamento, distanziamento, mascherine, sanificazione). Per prenotarvi potete inviare una mail a domenicosportelli@gmail.com oppure telefonarmi al 3400532380.

Questo il programma

 

Cari associati e simpatizzanti, cittadini tutti, vi comunichiamo che la data termine di iscrizione per il Concorso di scrittura I RACCONTI DEL SENIO è prorogata al 30 giugno 2021. Rimanendo inalterato il termine del 31 Agosto 2021 per la consegna dei lavori. Allego il testo definitivo del Bando.

Aiutateci a costruire una mappa dei ricordi del Senio. La mappa dei sentimenti, del lavoro, delle storie vere, delle leggende, dei segreti, delle tradizioni, che potrebbero rischiare di andare perse. Non temete la parola Concorso, è solo un modo per valorizzare il vostro lavoro, che sarà in ogni modo importate. Contattate chi ha ricordi e, se serve, aiutateli a scrivere. Coinvolgete i vostri figli e nipoti. Aiutateci a sviluppare un lavoro importante, che sa di cultura dal basso.

Trovate tutte le informazioni qui:

Bando Concorso di Scrittura per Racconti Brevi 2021 – I Edizione

Se qualcosa non vi è chiaro scriveteci oppure telefonate.

Tanti saluti.

Domenico Sportelli (cell 3400532380) – Referente Associazione Amici del fiume Senio.

Ci dispiace, ma in due giorni abbiamo raccolto le prenotazioni per due gruppi da 20 persone, che faranno la visita in orari diversi. (Norme anticovid). Di più non possiamo fare e allora abbiamo interrotto le prenotazioni. Quello che possiamo dirvi è che, per quanto ci riguarda, torneremo al Podere Pantaleone in autunno per il foliage.

L’Associazione Amici del fiume Senio organizza sabato 1° MAGGIO – ore 9,30 – una visita guidata al Podere Pantaleone di Bagnacavallo, alla quale vi invita a partecipare.

Nel Podere Pantaleone, Area di Riequilibrio Ecologico e Zona Speciale di Conservazione, si possono ammirare tanti fiori spontanei che l’uso di erbicidi ha reso ormai introvabili nelle nostre campagne e che nella stagione primaverile colorano il Podere. Vedremo le fioriture di oltre venti specie di segetali o messicole, con alcune rarità come fiordaliso, specchio di Venere, gittaione, fior d’Adone, pettine di Venere, damigella scapigliata, speronella, viola dei campi, coriandolo selvatico. Accanto a una gran varietà di arbusti sono poi presenti alberi di notevoli dimensioni e secolari.

L’oasi naturalistica è luogo ideale per osservare la flora e la fauna tipiche della Pianura Padana. Nell’area si possono inoltre osservare animali di ogni tipo (anfibi, rettili, uccelli e mammiferi) e una moltitudine di insetti.

Questo il programma:

  • Ore 9,30 – Ritrovo davanti all’oasi. L’area è situata al civico 1 di vicolo Pantaleone, traversa di via Stradello, a circa un km dal centro di Bagnacavallo – a nord del cimitero. Cartelli segnaletici si trovano lungo tutte le principali direttrici.

Informazioni:

  • La visita è gratuita. Durerà circa due ore. Saremo guidati da un operatore del sito Roberto Fabbri.
  • Si svolgerà con qualsiasi condizione atmosferica. Si consigliano scarpe da escursione e pantaloni lunghi.
  • Al termine breve ristoro con assaggio di Burson e ciambella del Senio.
  • Avremo il tavolo dell’Associazione Amici del fiume Senio dove, chi lo vorrà, potrà iscriversi (5 € per il 2021), e/o versare un piccolo contributo volontario per le nostre iniziative. Forse troverete anche il garofano rosso, simbolo della Festa del Lavoro.
  • Varranno le norme anti-covid del momento che dovranno essere osservate con scrupolo.
  • Prenotazione obbligatoria entro il 29 aprile a: (Domenico 3400532380, Roberto Torricelli 3357403312, Silvio Marchi 3332011377 oppure mail a amicifiumesenio@gmail.com

Manifestazione autogestita. L’organizzazione declina ogni responsabilità su persone e cose. Ogni partecipante è totalmente responsabile di sé stesso, delle proprie azioni, del proprio stato di salute e delle proprie capacità di affrontare il percorso.

Vi ricordo il Concorso di scrittura I racconti del Senio. Scadenza 30 aprile. Info https://amicidelsenio.eu/wp-content/uploads/2021/04/BANDO_SN2.pd.